Video per Daniel Karlsson

Un sottosito per i miei lavori video dedicati e ispirati da uno dei più grandi pianisti del modern jazz


Video per Daniel Karlsson

Nuova selezione per “Cowboy Song”!

5 febbraio 2017

17-02 laurel
Troppo buffa questa coincidenza! Proprio in questi giorni che sto portando in tournée in tutta Italia il Daniel Karlsson Trio, il primo video che avevo realizzato per la band viene selezionato a due festival nel giro di pochissimi giorni! Stavolta tocca al World Wide Virtual Film Festival!

Tags: news

“Cowboy Song” selezionato al Paris Music Video Underground Festival

1 febbraio 2017

Non so dire quanto sia felice che il mio video per “Cowboy Song” di Daniel Karlsson Trio sia stato selezionato per questo festival!!

Amo questo lavoro, mi è costato una fatica incredibile, con problemi di set che avrebbero fatto impallidire Coppola con Apocalypse Now, ma sono sopravvissuta, e adesso questo piccolo riconoscimento mi scalda il cuore!

Un po’ della storia della mia collaborazione con Karlsson la trovate su questo sottosito! E il video potete (ri)vederlo qui:

Tags: news

Il nostro terzo bimbo: “Mrs Mermaid”!

2 settembre 2014

Ecco a voi la mia più recente (ma non ultima!) fatica video per il grande pianista svedese Daniel Karlsson, questa volta per il suo pezzo Mrs Mermaid, ancora dal suo maestoso album Fusion for Fish (che ho recensito qui), per me il miglior album 2014. Siamo molto felici e orgogliosi, ci è voluto un bel po’ di tempo per girare e montare, con tre location diverse, due in Italia (Agordo e Venezia) e una a Stoccolma, per filmare Andreas Hourdakis, ma abbiamo finito! Tutta la lunga vicenda di come abbiamo girato l’ho raccontata qui.

La grande sorpresa è venuta quando questo video è stato scelto da un’organizzazione svedese nell’ambito dell’industria musicale, chiamata IFPI per essere lanciato a Stoccolma durante la serata di presentazione dei video per la prossima stagione. È un onore enorme per me che questo video sia stato selezionato, e sono molto felice per Daniel Karlsson, perché essere ammessi a partecipare a questa presentazione è una vera rarità per la musica jazz. Si merita davvero tutto questo, e molto altro ancora.
Sono felicissima di questo riconoscimento e anche dal successo veloce questo video sta ottenendo in rete. Non solo per me e per i musicisti, ma anche per tutti coloro che hanno contribuito a questo lavoro con passione contagiosa, soprattutto la mia amica e sorella Andreina Costa, che ha vinto tutte le sue comprensibili inibizioni per recitare il ruolo di una sirena mezza nuda in una Venezia impaccata di turisti. E il mio ringraziamento anche a Giulia Fazzi, un’altra vera sorella, che come una scema ho alla fine dimenticato di citare nei titoli di coda… mannaggia a me!! È comunque in quelli riportati sotto il video. A quanto pare però mi ha perdonata!

È stato anche molto bello lavorare per la prima volta con Luca Zambolin, che è il direttore della fotografia del girato di Venezia. Non vedo l’ora di lavorare di nuovo con lui al più presto…
Grazie a tutti!

Tags: news

Il secondo video, per girare il terzo! La realizzazione di “Cousin Cousine”

18 giugno 2014

Insomma, era andata così: quando avevo girato il video per Cowboy Song avevo fatto un enorme investimento per questo progetto, i ragazzi erano venuti dalla lontanissima Svezia, io stessa avevo fatto un lungo viaggio al nord con il direttore della fotografia Sergio Grillo (pugliese), ed era stato abbastanza infernale mettere insieme tutti i pezzi del puzzle: luoghi, strumenti, collaboratori, attrezzatura filmica, qualsiasi cosa! Avevo dovuto costruire una situazione che non solo era molto costosa, ma anche difficile da ricreare in futuro, e quindi ho pensato che sarebbe stato meglio spremerla al massimo. Eravamo in questa magnifica location: una vecchia miniera di rame (una fabbrica denominata “Forni Fusori”), per un giorno intero, e con un pianoforte noleggiato (solo per far arrivare lì il pianoforte ci erano voluti GIORNI di discussioni, organizzazione con il comune per far spalare la strada più altri incubi!), un contrabbasso e una batteria: non potevo prendere un piccione solo, così ho deciso di girare qualcosa di più di una piccola scena per “Cowboy Song”, e aggiungere altro.
Eravamo tutti alloggiati nella mia casa sulle Dolomiti per le riprese. Daniel aveva portato con sé un premix del nuovo cd del trio e lo ascoltavamo in continuazione, in macchina e a casa. Il pezzo che piaceva di più a tutti noi era quello chiamato “Songen” nella versione pre-mix, così sia Daniel che io volevamo girare quello. Per cui ho deciso di fare delle riprese di loro che suonavano quella traccia, lì ai “Forni Fusori”, con l’idea di completarlo con qualcos’altro in seguito. In effetti, ho poi pensato che avrei voluto aggiungere una “storia” a queste immagini, e anche che avrei voluto riprendere il chitarrista Andreas Hourdakis nel video, dal momento che caratterizzava moltissimo questo pezzo con un lungo assolo di un minuto. Ho pensato di andare a Stoccolma e finirlo.
Ma nel frattempo continuavo ad ascoltare quella copia premix del cd, c’era un altro brano che mi agganciava tantissimo … più lo ascoltavo e più salivano delle immagini ai miei occhi: vedevo bambini che avevano combinato una marachella sgattaiolare via in punta di piedi, alle spalle di un pianista troppo concentrato sul suonare per accorgersi di nulla… e mi sono innamorata di questa idea! Ho chiamato Daniel una mattina, gli ho raccontato la storia, e anche a lui è piaciuto tantissimo. Due secondi, e il tutto si è trasformato nel video potete vedere ora. Il pezzo aveva un altro nome, ma una volta deciso cosa girare, Daniel ha deciso di cambiarne il titolo in “Cousin Cousine”. Così, invece di completare le riprese narrative di “Songen” (diventata infine Mrs Mermaid, che abbiamo girato poi a Venezia, ma questa è un’altra storia), alla fine Sergio Grillo ed io abbiamo solo fatto un take dell’assolo di Andreas Hourdakis, girando invece questo video da zero, passando quattro giorni nella splendida casa di Daniel e Ann-Sofi sull’isola di Runmarö, con i loro figli e i loro amici che partecipano al film.

Mi piace molto questo video. Non ero davvero sicura che alla fine avrebbe funzionato, ma forse mi pare di sì, grazie alla fatica e alla pazienza dei bambini, alla bella fotografia di Sergio Grillo e l’editing di Cinzia Bolognini. Spero vi piaccia!

Tags: news

Finito!!!

20 aprile 2014

Come avevo anticipato, e forse “attratto” (se la “Legge dell’Attrazione” vi suona familiare), la settimana di riprese ha portato con sé una serie di problemi imprevisti che non avrei mai immaginato, neanche nelle mie peggiori fantasie. In effetti è andato tutto peggio, e ancora mi chiedo come io sia riuscita mantenermi relativamente calma e paziente :)
Però, come pensavo, la vita mi stava chiamando per nuovi orizzonti ed esperienze, e farmi misurare la mia forza; potevo solo assecondare gli eventi, nuotare in quella corrente.
Ma alla fine eccolo qui, il mio bimbo nuovo, di cui sono orgogliosissima!

E la notizia più bella è che… ci sono altri video in arrivo!!

Tags: Senza categoria

Riflessioni, prima di cominciare!

8 febbraio 2014

Tutto sembra congiurare a mio sfavore, per la prossima settimana.
Il piano è di andare in montagna da me a girare un video per “Cowboy Song”, un pezzo bellissimo composto e suonato dal mio pianista jazz preferito, ma quasi tutte le cose danno problemi, decine di problemi, piccoli o enormi. Come uno va a posto, o ne succede un’altra, o si rirompe. Come non dovessi girare quello su cui da due mesi sto lavorando. E allora mi chiedo con un pizzico di eccitazione e curiosità: dove mi sta portando tutto questo? Quali porte impensate spalancano queste difficoltà, quali opportunità? Quale liberazione mi daranno, quando vecchio butterò, quanto nuovo accoglierò? Saprò vedere il disegno, o meno: saprò comporre il mio nuovo disegno?
Essere resiliente a tutto questo. Sì. Difficoltà come opportunità. Esperienza, nuova creazione, nuovo sogno.

Tags: news