Category Archives: Su JazzItalia

City Nights: Sweden’s most rockish jazz

A very solid, powerful and conscious debut by City Nights, Swedish band composed by some of the best and most requested Swedish jazz musicians from the younger generation. Andreas Hourdakis, to begin with, guitarist of Magnus Öström (Esbjörn Svensson Trio), … Read the rest of this entry

Filed in Articoli - Recensioni di musica, In English, Su JazzItalia | Commenti disabilitati

City Nights: il jazz più rockettoso di Svezia

Un esordio molto solido, potente e consapevole questo dei City Nights, composto da alcuni fra migliori e più richiesti musicisti jazz svedesi di giovane generazione a cominciare da Andreas Hourdakis, chitarrista di Magnus Öström (Esbjörn Svensson Trio), Nils Jansson, la … Read the rest of this entry

Filed in Articoli - Recensioni di musica, Su JazzItalia | Commenti disabilitati

MOF, recensione di “Fried Generation”

MOF: più che fried, freed A volersi fare un’idea di questo album ascoltandone solo un pezzo si prenderebbe una cantonata, con due si direbbe “Eh?” e con tre si direbbe “Ah!”. Il risultato finale è che la parola riassuntiva è … Read the rest of this entry

Filed in Articoli - Recensioni di musica, Su JazzItalia | Commenti disabilitati

Doctor 3 proudly presents “Doctor 3”: di come i padri abbracciarono i figlioli prodig(h)i

Auditorium Parco della Musica, giugno 2014: concerto gratuito di presentazione del nuovo lavoro dei Doctor 3 e l’atmosfera è festosa. La Sinopoli fin troppo piena per un matinée giocato contro la prima giornata gloriosamente estiva di quest’anno, e infatti la … Read the rest of this entry

Filed in Articoli - Recensioni di musica, Su JazzItalia | Commenti disabilitati

Pietropaoli e Viterbini, il Futuro è Primitivo

Pietropaoli e Viterbini, il Futuro è Primitivo Non quello di Manduria che si beve − anche se l’atmosfera è così raccolta e intima che un buon rosso ci starebbe tutto − ma il Primitivo come radice da cui cresce ad … Read the rest of this entry

Filed in Articoli - Recensioni di musica, Su JazzItalia | Commenti disabilitati

Silvia Bolognesi Almond Tree: “Il mandorlo” è un albero pieno di buoni frutti

Un quartetto piuttosto inusuale ma forse per questo ancora più interessante, e meritorio, quello chiamato dalla talentuosissima contrabbassista Silvia Bolognesi per il suo CD “Il mandorlo”. Trombone e vibrafono (con occasionale clarinetto), contrabbasso e batteria interagiscono tra loro in modo … Read the rest of this entry

Filed in Articoli - Recensioni di musica, Su JazzItalia | Commenti disabilitati

A convincing Daniel Karlsson Trio in Stockholm’s Jazz Temple

Huge expectations for this almost-debut gig of pianist Daniel Karlsson’s trio, probably the most legitimate heir of Esbjörn Svensson in the Scandinavian jazz scene. Actually, their musical paths did often cross as they also played for the same artists. Contrary … Read the rest of this entry

Filed in Articoli - Recensioni di musica, In English, Su JazzItalia | Commenti disabilitati

Daniel Karlsson Trio al Fashing di Stoccolma

Grandissime aspettative per questo quasi debut-live del trio del pianista Daniel Karlsson, il più legittimo erede di Esbjörn Svensson del panorama jazz scandinavo. Sentieri musicali spesso paralleli tra loro, con la forza di Karlsson più frequentemente incastonata in formazione con … Read the rest of this entry

Filed in Articoli - Recensioni di musica, Su JazzItalia | Commenti disabilitati

JK3 or Jacob Karlzon Trio: the best of contemporary jazz crossover on stage in Essen

Another sold out concert for the highest caliber crossover jazz trio around: regardless of your personal taste about music, these three gentlemen really know how to play with elegant perfection and reach a “complex simplicity” that is by no means … Read the rest of this entry

Filed in Articoli - Recensioni di musica, In English, Su JazzItalia | Commenti disabilitati

JK3 ovvero Jacob Karlzon Trio: il meglio del crossover contemporaneo in scena a Essen

Concerto sold out per il trio di più alta levatura crossover in circolazione: a prescindere da qualsiasi gusto personale sulla musica, questi tre signori la sanno veramente suonare con elegante perfezione, raggiungendo una strana a definirsi “semplicità complessa”. Non si … Read the rest of this entry

Filed in Articoli - Recensioni di musica, Su JazzItalia | Commenti disabilitati